PASTA AL FUMO

Ricetta inventata a Cortona

La vera storia

Le basi di questo ottimo sugo sono state apprese nel nord Italia da una nota cuoca Cortonese “Adriana Biagianti Accordi” durante uno dei suoi servizi di catering presso il ristorante Tonino. Questo misterioso piatto inspiro la cuoca Cortonese che dopo una attenta rielaborazione diede origine alla oramai famosa ricetta della “Pasta al fumo”.  Presentata oggi nei vari ristoranti di Cortona rimane uno dei piatti più famosi nel menù del ristorante Tonino, dove vi consigliamo di andare a provare. La pasta ad oggi a Cortona è  un piatto cult con tutto l’orgoglio Cortonese.  Se siete in visita a Cortona vale la pena  provarla. (Immagine cortesemente concessa dal ristorante Fufluns)

Tempo di preparazione: 15 minuti

Ingredienti x 6

  • 200 gr pancetta affumicata
  • 100 gr concentrato di pomodoro (comprate solo quello 100% Italiano)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 3 peperoncini rossi freschi
  • 50 gr d’olio extravergine d’oliva
  • 100 gr di panna liquida
  • 1 bicchiere piccolo di vodka
  • tipi di pasta consigliati: spaghetti n. 5 | penne rigate | pici freschi.

Procedimento

  1. Coprite il fondo del tegame d’olio, ed aggiungete l’aglio, rosmarino e peperoncini. Fate rosolare.
  2. Passate la pancetta sul tritacarne e fatela cuocere a fuoco vivo. Sfumate con il bicchiere di vodka.
  3. Aggiungere il concentrato di pomodoro e la panna e fate cuocere per 10 minuti.
  4. mettiamo la pasta a cuocere
  5. togliere l’aglio e il rosmarino dal tegame
  6. Fate bollire la pasta desiderata in acqua salata, una volta scolati metterli nel tagame con il sugo, impastare lentamente ed abbondantemente.